Pescare in mare

Vai ai contenuti

Menu principale:

Pescare in mare.....

Il mare è un luogo di relax o di duro lavoro, è uno spazio vivibile in solitudine o fraterna e solidale intimità, è un luogo di purezza incontaminata o una cloaca traboccante d'ogni bruttura, ma è pur sempre " il luogo dello spirito " cui indirizzare i propri sogni, le proprie paure, le proprie estasi.
Stessa spiaggia...stesso mare..., ma con una barca anche se piccola, cambia tutto, e l'orizzonte non ti sembra più così lontano!
L'andar per mare educa alla fatica, all'osservazione della natura, al rispetto per i suoi abitanti, alla solidarietà con chi è l'amico di ogni giorno e con chi è soltanto oggi vicino.
Il mare evoca la ricerca dell'ignoto, di nuove sensazioni, e ti induce a riflettere, con i suoi mutevoli umori affascinanti e pericolosi. L'andar per mare é una delle emozioni più vive che l'uomo possa regalare a se stesso: il ronfare sordo del motore, le scie spumeggianti dell'elica, la dimensione dilatata degli orizzonti, i silenzi profondi infranti dal rumore del motore e dell'acqua che sbatte sotto la chiglia della barca, i colori mutevoli del mare, le sculture sempre in movimento delle nuvole, il sole che ti abbaglia e che poi al tramonto affoga nel suo stesso rossore, le notti cariche di stelle e la luna che riflette in quello specchio infinito il suo pallido splendore; questo è solo il principio dell'andar per mare.
Alle prime luci dell'alba, sopra quell'azzurro che si perde in un silenzio al quale spesso non siamo neppure abituati, puoi dedicarti alla pesca e scoprire nell'attesa carica di sapori, odori e sensazioni, cosa si prova nella sfida di quando un pesce attacca l'esca.
Quel silenzio viene di colpo rotto dall'azione di ferrata, dall'altra parte della lenza c'é l'aspettata preda. Tutti i tuoi sforzi, nella preparazione delle attrezzature, nello studio e nelle prove dei nodi, nella ricerca dell'esca più adatta, nel cercare il punto giusto al momento giusto in mezzo al mare, vengono ripagati in pochi minuti dal combattimento con la tua preda , nella fase di recupero, pieno di emozioni e di incertezze.
La pesca sportiva é in generale una filosofia di vita che che deve avere come fine un buon rapporto con la natura e con i suoi abitanti.
La pesca in mare, dalla riva alla foce del fiume o dalla spiaggia o dalla barca non implica certo impegnative o costosissime attrezzature; una buona canna con mulinello, lenze, ami e piombature adeguate,  esche semplici e naturali possono dare grosse soddisfazioni, soprattutto se si sa attendere, se si ama il mare e se ci si sa accontentare.

Chi ama il mare lo rispetta perché il mare è di tutti, il mare è per tutti; il mare è fonte di sostentamento, di conoscenza, di divertimento e di socializzazione.



Share
Waudit score
Torna ai contenuti | Torna al menu